Dario Ingiusto, Marianna Pino

Transizione demografica [19/04/2013]

Testo a cura di Dominique Vidal. Bibliografia a cura di Marianna Pino

Per molto tempo l’occidente si è preoccupato per una “esplosione” demografica che sembrava imminente. In effetti, dall’inizio del novecento a oggi la popolazione mondiale è passata da un miliardo a quasi sette miliardi di persone, concentrate soprattutto nelle città. La crescita però è stata tutt’altro che omogenea, perché è dipesa dal punto in cui si trovava ogni paese nella sua “transizione demografica”: di solito, nella prima fase la mortalità si riduce e la natalità aumenta, facendo crescere rapidamente la popolazione; in seguito, il tasso di natalità e il ritmo di crescita rallentano.

Tranne rare eccezioni, la popolazione dell’Europa sta diminuendo e invecchiando, e solo l’immigrazione sembra compensare queste tendenze. L’America si sta stabilizzando, ma conserva una tendenza negativa nel nord del continente e una positiva al sud. Anche l’Asia sta rallentando. Solo l’Africa è ancora in forte espansione: nel 1950 ospitava il 10 per cento della popolazione mondiale, oggi è al 15 e dovrebbe raggiungere il 22 nel 2050.

La questione non è solo statistica: la risposta alla “sfida demografica” è collegata ai modelli di società che immaginiamo per il futuro.

 
sites/default/images/articles/media/523/Atlante04-demografia-Saldo_Migratorio_Europa.jpg
 
sites/default/images/articles/media/523/Atlante04-demografia-carta_anamorfosi_popolazione_urbanizzazione.jpg
 
sites/default/images/articles/media/523/Atlante04-demografia-piramidi_popolazione_mondiale.jpg
 
 
sites/default/images/articles/media/523/Atlante04-demografia-italia.jpg
 
sites/default/images/articles/media/523/Atlante04-demografia-popolazione_USA.jpg
 
sites/default/images/articles/media/523/Atlante04-demografia-Urbanizzazione_Cina_Campagne.jpg
 
 

Per saperne di più


• Massimo Livi Bacci, Storia minima della popolazione nel mondo (Il Mulino 2011)
• Antonio Golini (a cura di), Il futuro della popolazione del mondo (Il Mulino 2009)
• Aurora Angeli, Silvana Salvini, Popolazione e sviluppo nelle regioni del mondo. Convergenze e divergenze nei comportamenti demografici (Il Mulino 2007)
• Gruppo di Coordinamento per la Demografia della SIS, Rapporto sulla popolazione. L’Italia all’inizio del XXI secolo, (Il Mulino 2007)
• Eurostat, Europe in figures Eurostat yearbook 2012 (Publications Office of the European Union 2012)
• Caritas Migrantes, Dossier statistico immigrazione 2012. 22° rapporto (Idos 2012)
• Saskia Sassen, Migranti, coloni, rifugiati: dall’emigrazione di massa alla fortezza Europa (Feltrinelli 1999)
• Sandro Mezzadra, Diritto di fuga: migrazioni, cittadinanza, globalizzazione (Ombre corte 2006)
• Maurizio Ambrosini, Un’altra globalizzazione: la sfida delle migrazioni transnazionali (Il Mulino 2008)

Sitografia
measuredhs.com
iom.int/cms/en/sites/iom/home.html
irpps.cnr.it/it
mshs.univ-poitiers.fr/migrinter
population-europe.eu
migrationdrc.org/index.html

 

Una prima versione di questa carta è stata pubblicata in "Internazionale" n° 996 del 19 aprile 2013 e on line sul sito di Internazionale

Sullo stesso argomento